Vi proponiamo oggi una ricetta light con gli spaghetti integrali che fonde il meglio della cucina e della cultura siciliana con un abbinamento originale e speziato. Spesso abbinati alle verdure (pomodori, zucchine, melanzane), al tonno o al limone, gli spaghetti integrali sono l’ideale per ricette light anche un po’ sperimentali, perfette per la vostra estate!

Questa ricetta l’ho creata in occasione di una cena informale tra amici in una caldissima serata estiva in cui avevo a disposizione solo del calamaro e dello zenzero. Mi è così venuta una fantastica idea per preparare e condire gli spaghetti integrali in un piatto fresco e originale. Due sapori che si accoppiano bene in una ricetta tutto sommato leggera al quale ho aggiunto un’ulteriore nota di freschezza che ho trovato nella menta del mio orticello.

Come preparare gli spaghetti integrali bio con calamaro in crema di zenzero e menta

Ho realizzato questa ricetta veloce con gli spaghetti integrali ma puoi usare il formato e la tipologia di pasta che più ti aggrada. Ideale per la pasta lunga, come gli spaghetti alla chitarra, il condimento si sposa però altrettanto bene con alcuni tipi di pasta corta, come le caserecce bio Arica o la calamarata Bio del Pastificio Minardo.

Ti suggerisco, visto che l’ingrediente principale è il calamaro, di usare il formato di pasta calamarata: si adatta molto bene a questo piatto con un risultato molto gradevole sia al palato che all’occhio.

A prescindere dal formato, la pasta integrale contiene le stesse calorie e più o meno gli stessi valori nutrizionali della pasta non integrale, ma con un indice glicemico inferiore. Presta particolare attenzione alla cottura degli spaghetti integrali: la ricetta si esprime al meglio se risultano al dente.

Ingredienti

Abbiamo considerato dosi per 4 persone. Ti serviranno:

  • 350 g di pasta
  • olio evo
  •  un spicchio d’aglio
  • 30 g di zenzero
  • 300 g di calamari puliti
  •  sale e pepe qb
  •  menta.

Procedimento

  1. Iniziamo con la pasta: mettila a lessare per 8 minuti in acqua bollente. Cuocila ben al dente!
  2. Salta in olio evo uno spicchio d’aglio in camicia, aggiungi lo zenzero grattugiato, poi il calamaro tagliato in parte a julienne e in parte ad anelli, sala e pepa a piacere.
  3.  Non appena il calamaro è cotto aggiungi la menta tritata. Se vuoi conferire una certa cremosità al condimento provvedi a frullarne un terzo e a riunirlo nuovamente alla restante parte.
  4. Unisci il condimento alla pasta e saltala in padella col condimento.

Buon appetito!