fbpx

Alessandro di Camporeale

Read It in: Inglese Spagnolo

Storia

Una famiglia impegnata in viticoltura sin dai primi del 900, che vede nei fratelli Rosolino, Antonino e Natale, affiancati dai figli Anna, Benedetto e Benedetto, gli artefici di una rivoluzione produttiva centrata sul vigneto e sulle buone pratiche enologiche. Questo ha dato vita a vini di grande impatto e struttura, morbidi, eleganti e di grande equilibrio. Vini che nascono in vigna, tra i filari e la passione delle persone che conducono la lavorazione. Alessandro di Camporeale è un’azienda dove le nuove generazioni riscoprono l’orgoglio della propria identità, condividendo un progetto produttivo che ha solide radici nella storia di questa famiglia.
Sono i tre cugini Alessandro il futuro di questa Cantina che, con loro, si rinnova e guarda con nuova passione e speranza al terzo millennio. Da Anna, responsabile dell’enoturismo e della comunicazione, a Benedetto, l’enologo che segue tutto il processo produttivo in vigna ed in cantina, all’altro cugino Benedetto, responsabile del marketing dell’azienda di famiglia. Nuove risorse umane e nuove specializzazioni per proseguire, con fiducia, una storia aziendale diventata l’emblema di un territorio vitivinicolo di grande pregio.

Un’agricoltura biologica

Tutto avviene seguendo i principi dell’agricoltura biologica e utilizzando piccoli ma importanti accorgimenti. Le rose, ad esempio, sono preziose sentinelle che segnalano in anticipo gli eventuali attacchi di oidio. Il sovescio, invece, è una tecnica che consiste nell’impianto di colture erbacee, quali le leguminose, tra i filari, al fine di favorire la fertilizzazione del terreno e preservarlo da fenomeni erosivi. E, ancora, le misure a sostegno della biodiversità, come l’impianto di siepi e arbusti, o la realizzazione di cumuli di pietre nelle vicinanze dei filari, consentono l’insediamento di tanti organismi preziosi per combattere gli attacchi parassitari.
Da Alessandro di Camporeale l’esperienza e la profonda conoscenza dei terreni e del vigneto sono una regola di salvaguardia dei valori produttivi dell’azienda, nonché una prerogativa per ottenere l’optimum qualitativo.

Il Vigneto

In un territorio posto tra 400 e 600 metri sul livello del mare, contraddistinto da un clima mite ma non arido, con significative escursioni termiche tra il giorno e la notte, si estendono i 35 ettari di vigneto, su un totale di 50, di cui 2 destinati alla produzione di olio. È in questi terreni argillosi e calcarei che la famiglia Alessandro punta alla valorizzazione di varietà autoctone, come Nero d’Avola, Catarratto e Grillo, e di varietà internazionali, come Syrah e Sauvignon Blanc che si sono ben adattate al territorio di Camporeale.
I metodi di allevamento privilegiano il sistema a spalliera con cordone speronato per le varietà a bacca rossa. Per quelle a bacca bianca, invece, è stato scelto un sistema a spalliera allevato a Guyot. Tutte le attività sulla vite sono condotte manualmente. Dalla potatura verde, la cimatura, la defogliazione ed il diradamento dei grappoli, sino alla vendemmia.

La Cantina: Vinificazione e affinamento

È qui che Natale e Benedetto, responsabili della produzione, vinificano le uve provenienti esclusivamente dalla tenuta di famiglia. Essi, infatti, reinterpretano la tradizione enologica siciliana attraverso le moderne tecnologie, esaltando le caratteristiche organolettiche delle uve per ottenere vini di gran pregio, espressioni di uno straordinario territorio. Costruita nel 2000 secondo le nuove concezioni tecnologiche, la cantina è dotata di moderne attrezzature e locali appositamente termocondizionati, per l’affinamento e la maturazione dei vini. Per il Syrah vengono utilizzati tonneaux in rovere francese per un affinamento di circa dodici mesi, cui segue almeno un altro anno in bottiglia a una temperatura costante di 18 °C. Il Sauvignon Blanc, il Catarratto, il Grillo e il Nero d’Avola, rimangono invece per sei mesi in vasche d’acciaio, per poi affinare ulteriormente alcuni mesi in bottiglia.

  • Benedè – Catarratto – ALESSANDRO DI CAMPOREALE

    8.80
    Acquista ora
  • Catarratto – Vigna di Mandranova – ALESSANDRO DI CAMPOREALE

    17.5024.00
    Acquista ora
  • Croceferro – Etna Rosso DOC – ALESSANDRO DI CAMPOREALE

    17.60
    Acquista ora
  • Donnatà – Nero d’Avola – ALESSANDRO DI CAMPOREALE

    8.80
    Acquista ora
  • Grillo – Vigna di Mandranova – ALESSANDRO DI CAMPOREALE

    13.50
    Acquista ora
  • Kaid – Magnum – ALESSANDRO DI CAMPOREALE

    40.00
    Acquista ora
  • Kaid – Sauvignon – ALESSANDRO DI CAMPOREALE

    13.50
    Acquista ora
  • Kaid – Syrah – ALESSANDRO DI CAMPOREALE

    18.40
    Acquista ora