fbpx

I 14 migliori vini bianchi siciliani

5′ di lettura

La tradizione dei vini siciliani è da sempre nota e apprezzata in tutta Italia: i magnifici vini siciliani IGT e DOC sono amati in tutto il mondo. Oggi vi porteremo a fare un giro delle migliori cantine di vini bianchi siciliani, sicuramente pregiati tanto quanto i suoi Marsala e i suoi Nero d’Avola e Syrah. In molte cantine il patrimonio è ancora intatto, la produzione artigianale è ancora quella favorita e segue i cicli naturali.  Vi descriveremo qui alcuni antichi vitigni autoctoni bianchi famosi e apprezzati.

Si tratta quasi esclusivamente di vini naturali ottenuti con metodi sostenibili e di produzioni con denominazioni DOC, DOCG, IGT.

Tra gli storici vitigni autoctoni siciliani ricordiamo l’etneo Caricante, il Cataratto, nel trapanese e agrigentino lo Chardonnay, il Grillo, l’Inzolia. Da questi vitigni autoctoni derivano alcuni tra i più famosi vini siciliani fermi e frizzanti.

I vini bianchi in Sicilia sono in numero decisamente maggiore rispetto ai rossi e rappresentano oltre la metà della produzione enologica della regione. Conservano meglio dei rossi la dolcezza e il profumo della loro terra e del Mediterraneo. I vitigni si concentrano in particolare nelle province di Agrigento, Palermo e danno vita a bianchi conosciuti ben oltre i confini regionali.

Catarratto

Il Catarratto è tra le varietà di uve più tradizionali della Sicilia occidentale, un vitigno antico forte che dà vita, in genere, a vini bianchi siciliani freschi, di media struttura e con profilo aromatico agrumato e floreale. Si trova vinificato in blend con Inzolia, Grillo, Chardonnay oppure in purezza. E in quest’ultimo caso è davvero un vino interessante.

Tra i migliori vini bianchi siciliani ecco alcuni tra i più eleganti e pregiati, tutti presenti nella sezione del nostro shop dedicata alla vendita online di vino Catarratto.

Benedè – Catarratto – ALESSANDRO DI CAMPOREALE

Bianco DOC biologico siciliano, viene da un Vitigno 100% Catarratto Comune e Lucido. Ha gradazione Alcolica di 13°, temperatura di servizio 10 – 12°C e si beve con calice medio a tulipano. Ottimo con antipasti di mare, gamberoni e scampi alla brace

  • Vino siciliano Catarratto DOC Benedè Alessandro di Camporeale

    Benedè – Catarratto – ALESSANDRO DI CAMPOREALE

    8.80
    Acquista ora

Bianco Catarratto Inzolia – BUCECI

Bianco proveniente da un blend (Catarratto 60 % – Inzolia 40 %), ha colore giallo paglierino con riflessi verdi e un profumo intenso con sentori di ananas acerbo, meloni e fiori di ginestra. Il suo sapore è pieno, fresco, aromatico, con sentore di agrume e buon equilibrio acido. Ideale con un antipasto di pesce e carni bianche e con grigliate di carne o pesce.

  • Vino Catarratto Buceci dei Conti di Belsito IGT Terre Siciliane

    Bianco Catarratto Inzolia – BUCECI

    12.90
    Acquista ora

Brasi – Catarratto – FERRERI & BIANCO

Questo vino unico, varietà Catarratto 100%, valorizza un’antica tradizione siciliana. Nasce da un affinamento di 4 – 6 mesi in piccole botti di castagno. L’unione di due grandi elementi autoctoni siciliani produce questo vino molto tipico ed esclusivo. Brasi era il nome dialettale di un antenato di famiglia che dagli inizi del 1900 utilizzava botti di castagno. Si classifica come I.G.P. Terre Siciliane, ha colore giallo paglierino limpido e un profumo pulito di frutta esotica matura, con sentori aromatici di mentuccia, timo e rosmarino e finale di agrumi. Il suo sapore ad ogni sorsata è fresco, con tannini morbidi ed eleganti. Si serve a 9 – 12 °C e si abbina a pasta fresca ripiena (come i ravioli) o pasta secca artigianale della tradizione come le busiate siciliane.

  • Vino bianco Siciliano Catarratto Brasi Ferreri

    Brasi – Catarratto – FERRERI & BIANCO

    16.90
    Acquista ora

Inzolia

L’Inzolia, o Insolia, è il più antico tra i vitigni autoctoni di Sicilia, tipicamente mediterraneo, coltivato anche in Toscana, Calabria e Sardegna. Le sue uve sono parte di un patrimonio che i vignaioli intendono assolutamente conservare e rinnovare attraverso la produzione di vini bianchi di Sicilia freschi ed eccellenti.  Tra i migliori vini bianchi Inzolia ve ne presentiamo tre, tutti presenti nel nostro Shop.

Inzolia – BUCECI

Questo vino ottenuto al 100% da vitigno Inzolia ha colore giallo paglierino tenue e profumo ampio e complesso con netti sentori floreali, leggermente fruttato con sentori di mela e agrumi. Il sapore è fresco fruttato, intenso, floreale, con ricordo di mela Golden, limone e fiori di tarassaco, di buona acidità. Si abbina perfettamente con antipasti, primi piatti, pesce e carni bianche, formaggi tipici siciliani freschi, come la tuma.

  • Vino bianco siciliano Inzolia IGT Buceci

    Inzolia – BUCECI

    7.20
    Acquista ora

Inzolia Clori Saporapp

L’Inzolia e Grecanico Clori ha colore giallo paglierino e riflessi verdolini e odore piacevole e fine, con intensi sentori di frutta bianca matura e dal sapore secco, acidulo, dal sorso vivace, succoso e lungo sul finale. Si serve a una temperatura di 10/12 °C e si abbina a piatti a base di crostacei, molluschi e pesce in genere. Ottimo da provare anche con i formaggi freschi a pasta dura prodotti in Sicilia, come il Caciocavallo Ragusano DOP.

  • Vino bianco siciliano Inzolia Greganico Clori SaporApp vini bianchi

    Clori – SAPORAPP

    9.40
    Acquista ora

Largasia IGP – Inzolia e Chardonnay – QUIGNONES

Questo vino siciliano nasce da un blend (Inzolia 50% – Chardonnay 50%), ha colore giallo paglierino con riflessi verdognoli appena percettibili e sapore fresco, equilibrato nella giusta nota acida. La sua temperatura di servizio è di 12° C.

  • Vino bianco siciliano Largasia Inzolia Chardonnay IGP Terre Siciliane Quignones

    Largasia IGP – Inzolia e Chardonnay – QUIGNONES

    8.50
    Acquista ora

Grillo

Il Grillo è un vitigno usato nella produzione di vini che in genere hanno alto grado alcolico, sia con altre uve che in purezza. Il Grillo si trova soprattutto nell’area di Marsala e il tipo di vino che ne nasce è molto legato non solo al territorio, ma anche alle scelte in vigna e in cantina che riguardano le note ossidative. Di seguito alcuni dei nostri vini bianchi siciliani ottenuti da uve di Grillo.

Grillo – VINO LAURIA

La vigna del Grillo cresce da sempre nelle terre piane, calde e placide attorno a Trapani. La sua recente “migrazione” verso Alcamo (40 chilometri a ovest di Palermo), e il suo approdo felice alle colline – alture di 600/700 metri esposte a nord – segna una piacevole evoluzione dei suoi aromi. Più agrumato e fresco, sia al naso che al palato, dorato con curiosi riflessi verdognoli intriganti alla vista, il Grillo traduce perfettamente l’incontro con queste nuove terre di Sicilia portando con sé le note tropicali dell’ananas, quelle lievemente acri del pompelmo, quelle erbacee della salvia e della menta. La sua vigna è la Giardinello di Rapitalà, è prodotto al 100% con varietà Grillo ed è un vino biologico. SI coltiva su controspalliera e si vendemmia nelle prime settimane di settembre. Si vinifica con macerazione a freddo per 24 ore, fermentazione per 15 giorni a 13°. Si affina per 6 mesi in vasche d’acciaio.

  • Vino bianco siciliano Grillo DOC Lauria

    Grillo – VINO LAURIA

    17.00
    Acquista ora

Grillo – Vigna di Mandranova – ALESSANDRO DI CAMPOREALE

Dalle vigne di Grillo della tenuta di Mandranova, proviene questo vino di straordinaria freschezza ed equilibrio, accattivante interpretazione di uno dei vitigni più famosi dell’enologia siciliana. Si tratta di un bianco 100% Grillo DOC siciliano biologico. Si serve a 10 – 12°C e si beve con un calice medio a tulipano, per esaltarne il bouquet. Ideale con carciofi siciliani sott’olio o con gli involtini di pesce spada.

  • Vino bianco siciliano Grillo vigna di Mandranova Alessandro di Camporeale

    Grillo – Vigna di Mandranova – ALESSANDRO DI CAMPOREALE

    13.50
    Acquista ora

Vino bianco Grillo – Terre Siciliane igt – Esperides – DI BELLA

Un vino Siciliano DOC di varietà Grillo dal colore giallo paglierino con riflessi verdognoli. Emana profumi ampi e intensi, ricchi di sentori di frutta matura con note floreali e minerali e di frutta a pasta gialla. Ha un gusto molto fresco, ben bilanciato con elegante finitura, persistente. Si coltiva ad un’altezza di 200 m, con il sistema di allevamento Guyot. Si vendemmia a fine agosto a mano. La sua produzione comprende:

  • Vinificazione con diraspatura, pigiatura, macerazione per 12 ore a 8°C
  • Fermentazione di 2/3 settimane a 12/14°C
  • Affinamento in vasca d’acciaio e bottiglia.

Si abbina ad antipasti pasta con sugo di pesce, crostacei, come il sugo ai gamberi Villa Supreme e si serve a 10/12°C con un calice Bordeaux.

  • Vino bianco siciliano Grillo Terre Siciliane IGT Esperides Di Bella

    Vino bianco Grillo – Terre Siciliane igt – Esperides – DI BELLA

    13.00
    Acquista ora

Malvasia

Il Malvasia delle Lipari è vino originario dell’isola in provincia di Messina. Bianco dorato con riflessi ambrati, sapore delicatamente dolce quasi mielato, la malvasia è detta “nettare degli dei”. Non a caso, il vino venne esportato per molto tempo lungo le coste del Mediterraneo dalle flotte mercantili dell’isola.

Vigna Moresca IGP – Malvasia – CANTINE VINCI

Di vitigno Malvasia 100%, questo vino siciliano si produce nell’Agro marsalese con un sistema di allevamento a spalliera con potatura Guyot. Si vendemmia a settembre.

Si vinifica in vasche di acciaio inox a temperatura controllata (16/18°C); svolti i primi 5-6° di alcol durante la fermentazione alcolica, si addiziona dell’etanolo di origine vinicola fino a circa 16° per bloccare il processo fermentativo e per preservare così buona parte degli zuccheri e degli aromi del mosto. Ha colore giallo paglierino intenso dai riflessi dorati, odore avvolgente, fragrante, persistente; dimostra sentori marcati floreali di salvia, acacia, eucalipto, ma anche di pesche e albicocche sciroppate, melone e di miele millefiori. Ha un sapore delicato, morbido, armonico, con un appagante ritorno delle note floreali e fruttate. Matura in bottiglia minimo 3 mesi e si abbina a dessert, come i dolci tradizionali siciliani e il cioccolato di Modica IGP.

  • Malvasia Sicilia Vigna Moresca IGP Cantine Vinci Vini Vinci

    Vigna Moresca IGP – Malvasia – CANTINE VINCI

    7.50
    Acquista ora

Trame – Malvasia Chardonnay – TENUTE POMA

Ha colore giallo paglierino con riflessi dorati, delicati aromi di agrumi e note vegetali tipiche del Mediterraneo. In bocca si presenta asciutto e pieno, sostenuto da una fresca acidità che lo rende fragrante e persistente

  • TRAME - MALVASIA CHARDONNAY - TENUTE POMA

    Trame – Malvasia Chardonnay – TENUTE POMA

    13.70
    Acquista ora

Malvasia – PUNICO

Vino siciliano dolce e fresco, ha una gradazione alcolica di 16%, colore ambrato, un bouquet intenso e si abbina perfettamente a pasticcini tipici siciliani, come i peccatucci oppure a dolci tradizionali della Sicilia come scorze di arancia con cioccolato.

  • Malvasia – PUNICO

    9.00
    Acquista ora

Etna Bianco

L’Etna bianco è tipico della zona della provincia di Catania. Si tratta di un vino dal colore giallo paglierino, talvolta con leggeri riflessi dorati, con odore delicato e caratteristico, dal sapore secco, fresco, armonico. Si può produrre il vino siciliano DOC Etna bianco dai vitigni Carricante (minimo 60%), Catarratto (massimo 40%), Trebbiano, Minnella bianca e altri vitigni a bacca bianca, non aromatici, idonei alla coltivazione nella Regione Siciliana, singolarmente o congiuntamente (fino ad un massimo del 15%). Riguardo alle caratteristiche organolettiche, il vino Etna bianco DOC è di colore giallo paglierino con riflessi dorati, ha odore delicato e al palato risulta secco, fresco e armonico.

Etna Bianco – IRENE BADALÀ

Delicato e avvolgente, l’Etna bianco DOC Irene Badalà viene da un vitigno pregiato ed è un vino siciliano DOC superiore. Il vino Etna bianco superiore Irene Badalà rivela le migliori caratteristiche organolettiche del suo vitigno, con un tocco di grande personalità sempre nel solco della tradizione vinicola siciliana. Ha colore giallo paglierino luminoso e profumo nitido, all’inizio floreale, che si sente a distanza, avvicinando il bicchiere si avvertono sentori di erbaceo e macchia mediterranea, sacco di juta e fieno. Il suo gusto ha un’entrata piacevolmente sapida svela il suo legame più intimo con il territorio, lasciando spazio a una vivace freschezza. Pastoso, ma mai invadente. Progressione del gusto e buona persistenza.

Le sue caratteristiche organolettiche comprendono un colore giallo paglierino con riflessi dorati, ha odore delicato e al palato risulta secco, fresco e armonico. Si sposa con piatti di pesce, in antipasto o secondi. Per gustare a pieno i prodotti tipici della Sicilia, si può bere come aperitivo con crostoni spalmati con patè di pesce spada, ricciola, acciughe o tonno e con conserve di pesce sott’olio, come filetti di sgombro e di tonno siciliano. Si affina 6 mesi in acciaio e poi 60 giorni in bottiglia.

  • In offerta! Vino bianco siciliano Etna Bianco DOC Badalà

    Etna Bianco – IRENE BADALÀ

    23.00 20.70
    Acquista ora

Trainara – Etna Bianco DOC – ALESSANDRO DI CAMPOREALE

Dalla terra sabbiosa di Contrada Piano Filici, sul versante nord-est del vulcano, nasce il vino Etna bianco Trainara. Fragranza e sapidità in un delicato connubio tra sentori di erbe aromatiche e note minerali, con un finale delicatamente agrumato. L’Etna bianco DOC Alessandro di Camporeale è un vitigno pregiato, che dona un vino siciliano DOC potente e delicato insieme. Il vino Etna bianco superiore Trainara preserva le migliori caratteristiche organolettiche del suo vitigno, con un tocco di grande personalità sempre nel solco della tradizione. Ha colore giallo paglierino luminoso, profumo fresco e fragrante, dove piacevoli note di citronella si alternano a sentori aromatici di timo, salvia e nepitella, accompagnati da un delicato accenno minerale di pietra focaia. Il gusto ha un’entrata piacevolmente sapida svela il suo legame più intimo con il territorio, lasciando spazio a una vivace freschezza, con un finale che vira su note di pompelmo rosa.

Si abbina a piatti di pesce, in antipasto o secondi. Ottimo anche con la frittura di pesce. Per gustare a pieno tutti i prodotti della Sicilia, si beve come aperitivo accompagnato da crostoni spalmati con i nostri patè di pesce spada, ricciola, acciughe o tonno e con conserve di pesce sott’olio, come filetti di sgombro e di tonno siciliano.

  • Vino siciliano Trainara Etna bianco DOC Generazione Alessandro

    Trainara – Etna Bianco DOC – ALESSANDRO DI CAMPOREALE

    17.60
    Acquista ora
Summary
I 14 migliori vini bianchi siciliani
Article Name
I 14 migliori vini bianchi siciliani
Description
Rassegna dei migliori vini siciliani DOC, come Etna Bianco, Grillo, Inzolia, Malvasia.
Author
Publisher Name
Emporio Sicilia