fbpx

Agrumi siciliani IGP: varietà e caratteristiche

5′ di lettura

Gli agrumi siciliani biologici sono un tesoro inestimabile: tra i più pregiati prodotti siciliani, sono una vera eccellenza del territorio. Limone di Siracusa IGP, Arancia rossa IGP, Arancia di Ribera DOP, mandarino di Sicilia: li avete mai gustati? Freschissimi al naturale, sono utilizzati e ricercati anche per prodotti deliziosi come il limoncello, l’arancello e il liquore al mandarino oppure per marmellate, creme spalmabili, gelatine e sciroppi e dolci aromatizzati. Anche il magnifico cioccolato siciliano di Modica IGP può essere impreziosito dalle scorze di limone e arancia.

Conosciamo meglio questi prodotti raffinati e versatili.

Oltre alle famosissime e amatissime arance, è impossibile non parlare dei deliziosi limoni siciliani. Tra gli agrumi autoctoni più antichi e amati.

I tipici limoni Femminello di Siracusa, le arance rosse e bionde, e i mandarini coltivati e raccolti in Sicilia hanno un profumo, un gusto e delle proprietà nutrizionali e benefiche uniche al mondo, grazie al clima mite e ai terreni fertili e drenanti di cui l’Isola è ricca.

Tra i prodotti più pregiati ricordiamo:

-il limone di Siracusa IGP, chiamato Femminello Siracusano, con un elevato contenuto di succo chiaro, gradevolmente aspro, pochi semi, e una ricchissima percentuale di oli essenziali;

-l’arancia di Ribera DOP di tipo Brasiliano, Washington Navel e Navelina, coltivata nella provincia di Agrigento e nel comune di Chiusa Sclafani, in provincia di Palermo, dai frutti senza semi, polpa bionda dal gusto dolce e una abbondante resa in succo;

-l’Arancia rossa di Sicilia IGP nelle varietà Tarocco, Moro e Sanguinello, in produzione tra Catania, Enna, Ragusa e Siracusa e dalla polpa rosso acceso, dovuta alla presenza di antociani o antocianine, potentissime sostanze antiossidanti;

-l’arancia biondo di Scillato, ricca di vitamina C, calcio, fosforo e ferro e molto usata nella produzione di dolci tradizionali siciliani;

– il Mandarino Tardivo di Ciaculli, che deve il suo nome alla borgata in cui è stato scoperto al periodo di maturazione, posteriore rispetto alle varietà più comuni. Il forte aroma, il contenuto zuccherino, la buccia sottile, la presenza del seme, fanno del Tardivo di Ciaculli un mandarino unico e inconfondibile.

Quali sono le proprietà nutrizionali degli agrumi di Sicilia bio?

Gli agrumi contengono vitamina C che possiede proprietà antiossidanti e contribuisce al potenziamento del sistema immunitario e può bloccare la formazione di sostanza potenzialmente cancerogene quali le nitrosamine.

Il Tardivo di Ciaculli è anche ricco delle vitamine B1 e B2, che stimolano l’appetito, l’accrescimento, la digestione e migliorano il sistema respiratorio, si addicono alla cura del sistema nervoso.

Sono varietà perfette per spremute, marmellate, confetture e succhi, dal gusto acceso e unico e ricche di sostanza salutari.

La festa patronale di Santa Lucia a Siracusa e l’importanza del limone siracusano IGP

La città di Siracusa celebra ogni anno, il 13 dicembre, la festa patronale di Santa Lucia con una processione da Piazza del Duomo in Ortigia alla Chiesa di Santa Lucia al Sepolcro. Il 20 dicembre, la processione fa il percorso inverso. Il 13 dicembre, per tradizione, i grossi ceri agli angoli della statua vengono ricoperti da trionfi di fiori, mentre il 20 dicembre il simulacro di argento viene affiancato da ceri ornati con limoni e arance. Il dono delle primizie alla Santa siracusana rappresentava il percorso della processione dalla campagna verso la città, quando l’area di Piazza Santa Lucia alla Borgata rappresentava il confine a nord dell’urbanizzazione, e all’isola di Ortigia era riservata la definizione di “città”.

Summary
Agrumi siciliani IGP: varietà e caratteristiche
Article Name
Agrumi siciliani IGP: varietà e caratteristiche
Description
Gli agrumi siciliani: limone siciliano, mandarino di Ciaculli, arancia rossa. Ingredienti per limoncelli, arancelli e liquori al mandarino.
Author
Publisher Name
Emporio Sicilia